Lunedì, 20 Novembre 2017

Ponte della regina Tamara in Alaverdi

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

politico, economico e culturale. Con le sue conquiste militari Tamara, nel 1001/1003, annesse alla Georgia le capitali dell’Armenia, Ani (ora in Turchia) e Dvin, la principale città sulla via della Seta (35 km a sud di Yerevan). Dvin nell’893 fu distrutta dal terremoto, che  provocò 70.000 morti, e dalle continue lotte: con i georgiani, con i selgiuchidi, con i persiani, con gli arabi. Nel 1236 furono i mongoli a dare a Dvin il colpo di grazia.

In Alaverdi si trova un ponte costruito sotto il patrocinio della regina Tamara. Il poeta russo dell’ottocento, Michajl Lermontov ha dedicato alla Georgia, un poema di alta poesia, Il Demone. La protagonista è una giovane di nome Tamara. Il ponte conserva una particolare eleganza: strutturato a schiena d’asino, ha una fitta serie di gradini bassi, bassi. I due leoncini spaparanzati al sommo dell’alzata, sono in attesa del “vero uomo” capace di trasformarli in leoni vivi, perché la leggenda diventi realtà.